TESTIMONI

TESTIMONIANZA DI GIULIA NATALUCCI
SULLE COSTELLAZIONI FAMILIARI DELL’ANIMA
DI TERESA TIA PIACENTINI

Ho piacere di condividere la mia esperienza derivante dall’incontro divino con la meravigliosa creatura, che è Teresa.
Ma non lo farò parlando delle motivazioni per le quali sono arrivata a Teresa, piuttosto, parlandovi di un incontro di anime e di cuori, che si sono riconosciuti fin dal primo momento.
Ed inizierò dalla fine!
La mia vita è cambiata grazie a Teresa, la mia “mamma stellare”, si, perché lei mi ha donato una nuova vita, fatta di amore, di luce, di gioia, di perdono e di ogni altro bene possa esistere ed essere desiderabile per un essere umano.
Lei ha guarito le mie ferite dell’anima, non soltanto attraverso le Costellazioni Familiari dell’Anima ma, soprattutto, donandomi il suo amore, incondizionato, privo di giudizio, la sua infinita dolcezza, il suo sorriso puro, l’accoglienza totale; facendo si che un cuore ferito e pieno di dolore si trasformasse in un cuore integro e pieno d’amore.
Ero chiusa nel mio dolore, il mio cuore era diventato come una pietra.
Vivevo una vita scandita dal susseguirsi di eventi tragici e traumatici, avevo smesso di credere che per me ci potesse essere un futuro diverso dalla realtà che vivevo, fatta di tristezza infinita, di drammi familiari e personali, di insoddisfazioni e di rabbia profonda.
Ma poi è arrivata lei!
Mi ha preso per mano e attraverso le Costellazioni Familiari dell’Anima ha sbloccato tante situazioni negative che mi portavo dietro, come zavorre, da tantissimi anni.
Sto continuando il mio percorso accanto a lei, il mio angelo custode terreno ed ho fiducia che tutto si risolverà, perché sento nel mio cuore e nella mia anima, che questo è il percorso giusto, la strada che mi renderà di nuovo integra.
Grazie Teresa di esistere per me e per tutti.
Tu sei come l’amore, capace di moltiplicarti e di esserci per chiunque abbia bisogno di te.
Tua nell’anima,
Giulia


Roma, 20 marzo 2019



Testimonianza di N.D. sulle Costellazioni familiari dell’Anima e sul gruppo della formazione, Roma 17.9.2018


C’è stato un momento della mia vita in cui ho avuto un colpo di fortuna, o forse anche si potrebbe dire un colpo di luce, ed è stato quando ho incontrato Teresa. Allora la mia vita si è sciolta come se tutti i percorsi precedenti fossero serviti per prepararmi a questo grande percorso di luce. Ho visto tanti gruppi, anche belli, anche con persone di buone intenzioni, però qui c’è un livello superiore perché c’è una spiritualità altissima che ci unisce. Da quando ho avuto questo colpo di fortuna, questo colpo di luce, cioè l’incontro con Teresa, la mia vita è cambiata di 360°. Alcuni effetti sono stati immediati come con mio figlio piccolo, che in maniera strabiliante si è sciolto! Le persone ci chiedono che cosa abbiamo fatto…. e invece nella mia vita, nel lavoro delle costellazioni, personaggio dopo personaggio, perdono dopo perdono, abbraccio dopo abbraccio, si sono sciolte delle cose… altre sono ancora da sciogliere… Ma se mi vedo adesso e vedo me prima delle costellazioni, capisco che siamo la stessa persona ma con un una vibrazione completamente diversa. Un altro livello, proprio rispetto allo stadio della vita. Secondo me c’è una grazia che è scesa su questo gruppo. Un abbraccio a tutte   N.D.
Testimonianza di I. D. sulla formazione, Roma 18.6.2018

Carissima, sei meravigliosa. Non ho mai visto costellazioni andare così in profondità, e tradursi sempre in risoluzione. Doni tempi, energia, competenza, ispirazione, approfondimenti, protezione per tutti, tutti trasformati e inclusi... Si muove lo Spirito Santo che ci conduce all’unità! Hai un grande dono, sono contenta di fare il corso con te! E con il gruppo che si è creato, siamo proprio uno per tutti e tutti per uno nell'amore. Un abbraccio stretto        I.D.




Testimonianza di G.C. sulle Costellazioni familiari dell’Anima. Roma, 1.9.2018.

La mia storia...., sarebbe lunga, 49 anni intensi.., a seguito di alcune “botte” ricevute dalla vita,  andai a vivere in un altra città, lì conobbi una persona, o meglio sentii un’ANIMA, Daniele, lui mi donò il suo sapere e ricambiai con il mio, donare e ricevere,  ritornando a Roma, si aggiunse un’altra anima, Tiziano, che mi parlò di costellazioni familiari e mi indicò Teresa.

Frequentai lei e un gruppo di donne, anime meravigliose, dei raggi di sole, potenti, ciò ha portato a quello che io definisco l’apertura di un baule, aperto, amore, amore e amore in modo sempre più crescente, amore incondizionato, mi sono sbloccato, sono tornato io, più quello che ho ricevuto da questa esperienza e che è avvenuto dal momento del blocco a luglio di questo anno.

Tutto il passato dove l’amore era avvolto da una nebbia, a volte così fitta che non si poteva scorgere, ha portato a questo luminoso presente. Sono in una luce che ogni tanto si fa ancora più intensa, spettacolo! Non mi vengono altri termini. Quello che sto vivendo non si può descrivere.

Se vi è interesse la conseguenza è la volontà, la volontà porta all’azione e se si agisce, si  riesce. Continuo e continuerò sul mio sentiero, sono e sarò sempre grato agli eventi “negativi” che mi hanno portato a questo e a quello che verrà, se non ci fossero stati, mai avrei capito, mai avrei creduto.

  GRAZIE.

Grazie, Daniele, grazie Tiziano, grazie Teresa e grazie a tutte, ora lo posso dire:

VI AMO




Testimonianza sulle Costellazioni familiari dell’Anima, 18.07.2018

Grazie per aver portato nella mia casa una nuova forma di Amore
                S.P.



Testimonianza di E.S. sulle costellazioni, Roma 19.6.2018

Grazie, grazie Teresa con tutto il mio cuore! è stata l’esperienza più bella della mia vita… sei una donna meravigliosa e le persone del gruppo sono tutte fantastiche! è stata una grande fortuna e un’iniezione di fiducia e di amore per me potervi conoscere! Sono entrate da ieri tutte nel mio cuore e ci rimarranno per sempre         E.S.


Testimonianza di F.D.C. sul gruppo della formazione, Roma 22.6.2018

Anche tu mi manchi, Teresa dolcissima,.. e anche le persone stupende che vengono da te mi sono mancate, c'è un comune denominatore nel gruppo, il senso del bene, e il sentimento di amore semplice, puro e buono.

Cara dolce Teresa, sì tu hai un grande dono, davvero un bellissimo dono di trasfigurazione nel puro amore e bene assoluto. E sei così brava e attenta, piena di sensibilità,  così pronta per aiutare gli altri in gravi sofferenze...
Ti voglio tantissimo bene          F.D.C.


Testimonianza di V.V. in seguito al colloquio personale e al cammino di Costellazioni familiari dell’Anima. Roma, 31.05.2018

Cara Teresa, come ti dissi non ho mai conosciuto nessuno che lavora con l’anima delle persone come fai tu, non ci sono tecniche né logiche abbastanza evolute per spiegarlo. Con te non è mai un semplice colloquio o una semplice costellazione. C’è qualcosa che va oltre le parole. Mi piacerebbe che tu pubblicassi questo disegno. Lo hai fatto mentre parlavamo insieme e io ti passavo i colori. Non credo che la mente possa spiegare. Di certo è che questa immagine è dentro di me ed è risolutiva. Tutto quello che pensavo e comprendevo con la mente non può spiegare né essere spiegato. So solo che mi basta guardarlo senza neanche leggere, perché il mio cuore si ricordi di una comprensione che va oltre le parole. Lo porterò sempre con me. Così come le immagini senza tempo delle costellazioni. Alcune difficili da accettare. Anche se paradossalmente mi confermano quello che desidero, mi accorgo di quanta paura c’è. Che dire, il lavoro insieme è un percorso magico, che chissà dove porterà. Tu sei una madre, un’amica, una missionaria, un’illuminata professionista. Tu mi hai dimostrato quello che ho sempre pensato e che la nostra società ha dimenticato, cadendo nella malattia più grande. L’amore cura. Dio ti ha fatto un grande dono. E lo ha fatto anche a noi che ti conosciamo. Spero di poter condividere con te una strada costellata di amore e crescita. Ma è già così. E tu che accogli tutti amorevolmente fai venir voglia di correre veloci su questa strada. Altro che resistenze. L’amore vero non fa paura, ma è un luogo sicuro. Grazie per i tuoi insegnamenti insostituibili, impagabili, e difficili da esprimere a parole, e quindi approfitto per scriveteli qui. Con infinita gratitudine. Valentina




Testimonianza di I.D. sulla formazione in COSTELLAZIONI FAMILIARI DELL’ANIMA e sul PERCORSO CELLULARE UNIVERSALE, svolto nell’ambito della formazione il 22.4.2018.


Oggi 25 aprile 2018 festa della Liberazione, finalmente anch’io mi sento libera emozionalmente.

Conosco Teresa qualche anno fa ed entro subito in sintonia, è una carissima donna, profonda, competente, un pozzo di risorse dove “scorre latte e miele”.

Prima di addentrarmi in questa testimonianza, desidero ringraziare la mia grande guida spirituale, Padre A., che da anni mi conduce nel cammino della vita e mi ha introdotto in questa ricerca di verità profonda, oltre a farmi scoprire e amare la Santissima Presenza del Mistero, dove tutto è Grazia e concorre al compimento, noi siamo un tramite. Dal profondo del mio cuore un grande grazie per avermi condotto a oggi!

Quando ricevo da Teresa la locandina con il percorso di formazione per Costellatori, la percepisco come una chiamata, per realizzare quel lavoro liberatorio su di me, a cui la mia anima anelava, oggi non ho dubbi!
Inizio la formazione: la profondità, le conoscenze, le verità espresse mi catturano e mi metto subito in gioco. È un’opportunità che la vita mi dona e io rispondo nell’aprire totalmente la mia storia, il mio vissuto, le mie emozioni.

Domenica 22 realizziamo il “percorso cellulare universale”, non so cosa mi aspetta, ma avanzo con profonda fiducia, lasciandomi guidare nel percorso che mi si manifesta come un “tunnel” dentro la mia storia emozionale. Ha un filo conduttore di emozioni pervase da sempre da una esagerata paura, angoscia, vergogna, mista a protezione per la vita, con un sottofondo di rabbia e repulsione nei confronti dell’autorità.... (nel tempo le sentivo, si manifestavano come un conflitto dentro, a volte la tensione saliva fino a portarmi ad uno scombinamento emozionale con conseguente inadeguatezza e confusione. Le mie buone intenzioni potevano essere boicottate, scombinate, senza sapere perché). Ma da dove mi viene tutta questa roba? Domande che da sempre mi son posta, senza per altro trovarne il filo conduttore, e finire per sentirmi colpevole di essere così. Mai avrei pensato di risalire alla fonte del disagio e scioglierlo.


Teresa mi ha dato tempo, mi ha condotto a far luce, ha avuto competenza intuitiva e forza nel discernimento fino ad aprire quel coperchio chiuso, fino ad allora indicibile, e far scorrere le emozioni, portarle alla luce, dare un nome agli eventi emozionali, collocarli nella linea del tempo fatto di inconscio collettivo, ricevuto dalla storia familiare che per certi versi avevo introiettato.
            Papà era del ‘15, aveva fatto la 2° guerra mondiale, era caporal maggiore di fanteria a cavallo di 1° linea. Responsabile di un gruppo di giovani uomini. Prima linea... all’attacco... oggi comprendo il dramma! Papà è stato segnato da questo tragico vissuto che ha piegato la sua vita, e la nostra. È stato investito da grandi fatti e turbamenti vissuti che ha portato a casa e non l’hanno più lasciato nel corso della vita. Gli incubi notturni che anche noi figli, nati dopo la guerra, insieme a lui abbiamo vissuto, il terrore di fronte a scene di guerra che traspariva nel suo sguardo... alla luce della consapevolezza di quell’inconscio collettivo, che travasa nel bambino, oggi mi è più chiaro il perché di quei turbamenti inspiegabili che mi abitavano. Il papà era un uomo semplice e buono, la guerra l’ha subita e con lui anche noi emotivamente.


Nel “percorso cellulare universale” era costantemente presente il blocco di vita di mio padre, la sua grande paura, angoscia, il grande conflitto interiore, l’impotenza e il senso di colpa, misto a una “sacca interiore” (non espressa) di repulsione nei confronti dell’autorità. Autorità che lo ha costretto ad agire in quel modo. Anche questo aspetto vero che abita in questo inconscio collettivo è uscito nel tunnel del percorso. Questo mi ha permesso di sganciare le emozioni distorte.


Oggi sono qui per ringraziare Teresa per questo lavoro fatto nel percorso all’interno della formazione in Costellazioni familiari dell’Anima. È una luce nuova, potente, vera, desiderata e oggi finalmente realizzata. Una pace dentro. Una forza di leggerezza. Mi sento interiormente libera, leggera, con una grande pace e benevolenza verso la vita. Provo compassione nei confronti dei miei genitori, della loro storia, degli eventi, della vita. Sento compartecipazione amorevole.
A tutto è stato dato un nome, tutto è stato collocato al proprio posto. È stato lasciato là, su quel punto della linea del tempo a cui appartiene. È stato onorato. È stato trasformato e benedetto. Tutto si è sciolto nel grande Amore. Da oggi e per sempre non sarà mai più cosi. Non c’è più niente, e niente sarà mai più cosi! Oggi posso dichiarare la mia festa di liberazione interiore.

Grazie! Grazie! Grazie!
_______________________________

Testimonianza di E. U. dopo la costellazione familiare di gruppo. Roma, 25/2/2018.

Molti di voi erano presenti quando, domenica scorsa, ho fatto una costellazione per mio nipote, quindi avete visto che cosa è successo e quali erano i veri motivi per cui mio nipote non voleva più studiare né andare a scuola, nemmeno per prendere la maturità. Una settimana dopo la costellazione, lui mi ha telefonato e mi ha detto: «Nonna, non so cosa è successo… mi sono alzato una mattina e ho deciso di studiare!». È scattato proprio un clic. Sento che qualcosa si sta sbloccando e si sta smuovendo alla grande, non solo in lui ma anche in sua madre. Quindi anche oggi voglio fare un’altra costellazione sull’altro mio nipote. Perché queste costellazioni non solo funzionano, ma funzionano alla grande, questo è sicuro.



Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di Emma dopo il PERCORSO CELLULARE
Roma, 27/11/2017 (il “percorso cellulare” è stato fatto il 1/8/2017)

Ho incontrato Tia in un periodo in cui la mia vita sembrava ostinatamente bloccata ed ogni mio tentativo per smuovere qualcosa sembrava creare solo nuovi ed ulteriori blocchi. 



Il mio povero stato di salute mi aveva privato di risorse economiche, capacità di lavorare, forze, entusiasmo, capacità di sognare e progettare.
Dopo la seduta con lei, ho provato tante cose diverse: stupore, speranza, leggerezza, senso ed un gran vuoto interno.
Stupore per il modo in cui aveva saputo collegare ed usare le informazioni che le avevo dato, scovando degli agganci che io avevo invano cercato per anni ed anni, anche rivolgendomi a vari terapeuti.
Speranza di poter ricominciare a vivere.
Speranza di guarire.



Ho provato una leggerezza incredibile, la mia leggerezza primordiale, laddove da sempre io ho avuto la sensazione di portare addosso pesi e fardelli che non mi appartenevano.
Ho trovato il senso e il perché delle cose che accadono nell’arco di una vita, inquadrati finalmente in una prospettiva di tempo e spazio che mi risuonavano come verità nel profondo del cuore.

E anche il vuoto interno che percepivo era un vuoto bello: era il vuoto di quando liberi una vecchia casa, in cui sono state ammassate per anni cose brutte, inutili ed inservibili. Il vuoto profumato che ottieni dopo aver tolto tutto ciò che non serve, dopo aver fatto una bella pulita e aver rimesso solo quelle cose che ti danno felicità. Per un mese ho lentamente arredato la mia casa interiore, facendo un’estrema attenzione a cosa ci mettevo dentro. Avevo la precisa sensazione che il vuoto andava riempito, perché altrimenti si sarebbe riempito da solo e avrei parzialmente perso quanto sentivo di aver conquistato. 

A distanza di quattro mesi, pur sapendo di avere ancora molto da indagare e chiarire, posso dire con certezza di aver ottenuto dei risultati stabili e dei cambiamenti positivi.
Mi sento molto meglio, ho più forze, più chiarezza e più serenità. Ho ripreso ad avere idee, sogni e progetti.

E ho ricevuto un dono meraviglioso: una nuova identità artistica.
Negli ultimi anni, infatti, ero stata costretta a rinunciare a fare arte, perchè fisicamente non ero più in grado di sostenere la via artistica che avevo scelto. Questa rinuncia mi pesava come un macigno.
Durante quel mese dopo il “percorso cellulare”, mentre mi prendevo cura della mia casa interiore, è sorta in me l’idea di un nuovo progetto artistico. Ho iniziato a studiarlo, a sperimentarlo, provando gioia, pace ed appagamento. Perchè io non riesco ad essere felice, se non con i colori tra le mani. E’ un modo nuovo e diverso di dipingere, che mai avrei immaginato, fisicamente alla mia portata e che mi da un piacere immenso.



Tia è un angelo in missione per conto di Dio. Ha la potenza infinita dell’amore incondizionato e della certezza del proprio Servizio. Tia non fa il terapeuta, Tia è un canale della Grazia di Dio.
È da circa venticinque anni che conosco le costellazioni familiari e Tia non è paragonabile a nessun costellatore conosciuto in precedenza.

Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di T. O. dopo le costellazioni di gruppo
Roma, 24/9/2017
Grazie per la domenica trascorsa insieme con te, ho ancora i brividi! Non avevo mai visto nulla di simile, sei una persona inviata da Dio onnipotente!  Grazie di esistere!  T. O.

Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di S. S. F. dopo il PERCORSO CELLULARE
Roma, 26/7/2017
Grazie per ieri… come se ancora tutto quello che abbiamo fatto stia ancora “lavorando”... Incredibile... 
Oltre al tuo intuito, alla tua predisposizione di animo, alla conoscenza, al lato estremamente professionale... possiedi il dono di partecipare con ogni parte della tua persona: testa, cuore... ogni cellula sembra essere lì a condividere le altre vite con molta delicatezza e fermezza...
Non credo sia scontato ma molto raro… e per te non credo sia solo un “lavoro” bensì una mission verso l’umanità tutta.
                                                         S. S. F.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di A. P. dopo il PERCORSO CELLULARE
Roma, 25/4/2017
Carissima Teresa, ti invio poche righe, ciao!
Ho voluto fare l'esperienza del "percorso cellulare" dopo aver costellato personalmente tre volte e dopo aver partecipato a numerose costellazioni di altri del gruppo.
E' stata un'esperienza di gran lunga superiore come intensità e forza rispetto alle costellazioni personali già fatte.
Posso dire che le stesse hanno costituito un ottimo prologo al racconto del "percorso cellulare", dove l'intensità, la profondità delle emozioni e dei nodi da sciogliere è di gran lunga superiore. E' come se tutto, in un macro ordine generale, costituisse le costellazioni un necessario training, propedeutico alla risoluzione del nocciolo centrale nel "percorso cellulare". Prima ho risolto le memorie vecchie a latere, importanti ma non fondamentali, e poi nel "percorso cellulare" ho affrontato direttamente il nucleo.
Ho avuto la sensazione dello sgancio, come se "un freno a mano in posizione on" fosse stato riposizionato in off.
Ora la mia vita non è cambiata repentinamente, non ho risolto tutti i problemi, ma di sicuro è cambiato il mio vedere le cose, è come se avessi disinnescato un meccanismo autolesionistico, di sabotaggio. Sono pronto a volare.
                                                  A.P.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di A.P. dopo un anno di lavoro con Teresa
Roma, 16/6/2017
Teresa ciao ti ringrazio e ti benedico per quello che hai fatto, per quello che faremo… io non so descrivere i sentimenti di positività, amore... Ho tutto alle spalle sganciato, sono libero, è un miracolo! Ieri ho visualizzato un’altra cosa e pluff, è accaduta. Io ti giuro solennemente che quando sarò ricco io farò una donazione a tuo favore. TVB
                            A.P.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di A.F. - Roma, 27/12/2016
Cara Teresa,
le tue costellazioni sono per me e i miei cari fonte grandissima di guarigione e di pace. Io le adoro perché sono condotte da te con uno spirito così limpido, trasparente e di amore immenso che non ho mai sentito in altre esperienze. Entrano come l’acqua che scorre nel nostro corpo e nell’universo. E che questo amore ti possa tornare, tutto. Un abbraccio a tutti!
                     A.F.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di C.L. - Roma,27/12/2016
Cara Teresa, per me le Costellazioni sono una grande e LUMINOSA opportunità di armonizzazione. Nella mia famiglia accadono cose belle, dopo il lavoro con te, Teresa, e non posso che esserne felice. Ti voglio bene e ti ringrazio con tutto il cuore per il tuo amore e la dolcezza. Sei l’ «acchiappa-anime» che ho già descritto al gruppo! Avanti tutta!!!! Un grande abbraccio a te e a tutti!!!!
                                                      C.L.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di A.P. - Roma, 25/8/2017
Grazie, da quando vi ho conosciuto posso dire che la mia vita è cambiata. È cambiata la prospettiva con cui guardo le cose. L’enorme affetto che ho ricevuto e che ricevo, la grazia di Teresa che come un demiurgo ci traghetta verso una nuova conoscenza piena di amore, mi hanno reso più compassionevole... e magnanimo.
                                               A.P.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di V. C. dopo il PERCORSO CELLULARE
Roma, 10/7/2017
Ciao Teresa,
            vorrei ringraziarti per l'intensa esperienza di ieri con il "percorso cellulare". Ripercorrere la mia vita ha richiesto molte energie, a tratti è stato faticoso, ma il più delle volte ha portato ad un gran senso di liberazione. Il mio corpo ha fatto da antenna, a volte pesante e ricurvo ed altre invece leggero e proteso verso l'universo, come se una forza mi attirasse verso l'alto. 
Mi ha meravigliato come, passo dopo passo, tu fossi sintonizzata con ciò che provavo e trovassi sempre le giuste parole per sciogliere il legame con quel vissuto ed accogliere in me ciò che di buono c'era. 
Anche se è presto per rendermi conto dei cambiamenti che questa esperienza porterà nella mia vita, ho già notato che alcuni pensieri ricorrenti non producono più quella paura viscerale che ero solito provare.
Pertanto ti ringrazio per tutto quello che stai facendo per noi e ti ricordo ciò che il mio intuito mi ha trasmesso quando ci siamo incontrati: "Sei un meraviglioso strumento di Dio!".
Grazie Teresa
Un abbraccio forte
                                                           V.C.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di A. T. dopo la 
ARMONIZZAZIONE DI UN DOLORE - Roma, 16/7/2017
Ho fatto con Teresa l'armonizzazione di un episodio molto doloroso della mia infanzia. Prima di iniziare ero tesissima, e durante la parte in cui rivivevo proprio le scene di quella memoria, mi sentivo terrorizzata, tanto che mi sembrava impossibile riuscire a trasformare in positivo quelle emozioni. 
Invece, incredibilmente, quando la ricostruzione ha virato nel salvataggio facilitato da Teresa e dagli Arcangeli chiamati in aiuto, mi sono cominciata a sentire sempre più leggera e libera.
Ho percepito la potenza delle parole ripetute insieme a me da tutte le persone intorno a me, e la potenza dei loro gesti spontanei di consolazione. 
Alla fine mi sentivo rinnovata e piena di energia luminosa che formava un canale all'interno del mio corpo, a partire dal bacino verso la testa e oltre.
Ringrazio Teresa per questo difficile, ma importante passo della mia vita, che mi ha permesso anche di toccare con mano quanto io sia coraggiosa.
                                                 A.T.

Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di A. F. dopo il PERCORSO CELLULARE
Roma, 16/8/2017
Cara Teresa,
ancora non saprei ben descrivere quello che il "percorso cellulare" mi ha portato nella vita e mi porterà nella vita; non ho fatto sogni o visioni particolari e il quotidiano è stato probabilmente più forte e non mi ha permesso di soffermarmi.
È arrivata tanta stanchezza e anche difficoltà di dormire, quindi probabilmente c’è stato un movimento.
La cosa che però mi ha colpito di più, e questo appare anche nel lavoro stesso e nelle mie parole, è stata la possibilità di entrare in cose così profonde, come se volessi veramente risolverle definitivamente, questa era la mia la mia sensazione mentre procedevo.
Poi la capacità di voler bene e di non voler distruggere tutto quello che c’è stato e che mi ha anche fatto tanto tanto soffrire in tutti questi anni, ma più forte era la voglia di mantenere questa memoria con amore, e per questo posso ringraziare soltanto te e la tua capacità di amare e di portarci ad amare tutto. Perché sono state cose della mia vita importanti, come tu stessa mi hai sempre insegnato, e non sarei quella che sono, senza aver vissuto tutto questo.
E, una cosa importantissima, io non conoscevo la rabbia.
Avevo sempre visto e mi ero sempre soffermata sul dolore, ma mai sulla rabbia.
Io non sapevo di avere tutta questa rabbia contro i miei genitori, verso i miei genitori per quello che avevano fatto, per il loro egoismo, cioè una rabbia antichissima che io non avevo mai visto. Quindi forse questo è il risultato più importante: perché la rabbia fa male, mi avrebbe fatto male, mi avrà fatto male anche fisicamente in questi anni, e adesso averla vista per me è stata proprio una liberazione, probabilmente la cosa più importante del lavoro.
Mi ha colpito anche come ho distribuito la corda, all’inizio dritta e poi c’era quella curva.
Io posizionando la corda, già la sentivo che quella sarebbe stata la svolta, la curva, e così è stato! E poi davanti c’era un lungo spazio vuoto fino all’ultimo foglio, di cui adesso non ricordo il titolo, dove ho ripreso tutto quanto nel mio cuore.
Cara Teresa, con il tuo aiuto riesci a guarire i miei dolori con dolcezza, accarezzando il mio cuore.
Ti voglio bene
                                                             A. F.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di G.D.M. dopo circa un anno di lavoro con Teresa
Roma, 24/8/2017

(G.D.M. ha fatto: la ricostruzione del sistema familiare, le costellazioni di gruppo, il "percorso cellulare", le costellazioni personali e vari colloqui di verifica e scambio di opinioni).

Per gran parte della mia vita, ho incessantemente cercato di trovare una soluzione a tutti quegli eventi che hanno segnato la mia infanzia, cercando di elaborare il tutto per vivere nel miglior modo possibile la mia esistenza e il rapporto con gli altri. Sono stato analizzato, osservato da esperti di diverse discipline scientifiche, psicologiche, olistiche e di guarigione, ma di fatto nessuna di queste strade è stata mai tanto efficace quanto gli strumenti che ho ottenuto, dopo aver frequentato per un anno le costellazioni familiari della dott.ssa Teresa Piacentini. Durante un anno di frequenza ai gruppi, ho imparato meglio a osservare ogni parte di me, ho imparato a riconoscere come ha agito l’inconscio dietro tutti i più importanti eventi positivi e negativi della mia vita e delle vite delle persone intorno a me.
In tutti gli altri approcci e tentativi di superamento dei blocchi, ho sempre ottenuto poco, con tempi lunghi, senza poi avere la capacità effettiva di gestire la vita quotidiana e soprattutto il lavoro, venendo sopraffatto da eventi imprevedibili e catastrofici che non sono mai riuscito a controllare.
Apparentemente sono sempre stato un uomo realizzato, così perlomeno apparivo in pubblico, ma quel volto pubblico, celava quella parte di me, di bambino ferito ed insicuro, affamato sia di riconoscimenti, che di soddisfazioni e di aspettative dagli altri. Questi problemi mi hanno accompagnato per lunghi anni, portandomi a una lunga espiazione di colpe di cui razionalmente non sapevo darmi spiegazione.
Quando sono approdato alle costellazioni, in realtà non ero spaventato, anzi avevo una gran voglia di fare piazza pulita di tutti questi pesi e blocchi che mi trascinavo da anni, di cui non sapevo disfarmi. Volevo procedere spedito sulla mia strada ma, non riconoscendoli, non ero neppure in grado di dare loro una connotazione logica e di guarirli. Con le costellazioni ho dato un nome a tutto, e soprattutto sono venuto a capo di molte situazioni che mi agganciavano inconsciamente a dolori e sofferenze della mia famiglia. A dire il vero mi sembra ancora impossibile averli superati, o che perlomeno io sia riuscito a sganciarne la maggior parte; in ogni caso, resto ancora basito di fronte al fatto che io possa aver sopportato di convivere, per tanti anni, con tutti questi ostacoli. Ad ogni modo, posso dire che tutto il lavoro fatto, mi ha portato a una svolta fondamentale della mia vita. 
Tutto ciò che in un anno è emerso dall’iceberg del mio inconscio, ha aggiunto nuove informazioni al mio bagaglio personale. Mi sono ritrovato a osservare tutti gli eventi di un’intera esistenza come uno spettatore. Il vedere questi eventi da una diversa prospettiva mi ha permesso di sciogliere quelle parti, perché sono emerse alla luce, e con il tempo sto acquisendo un nuovo modo di vedere il mondo, affrontando ogni cosa con più disinvoltura o semplicemente in un modo differente da prima. 
Quello che mi sento di dire è che oggi mi sento per la prima volta liberato e finalmente carico di quei sentimenti legittimi a esprimere la mia persona, e di vivere solo e soltanto in funzione dei miei reali desideri, per essere e diventare me stesso completamente. Forse ho semplicemente fatto un grosso lavoro su di me, forse sono cambiato io, perché non è che di colpo tutti i miei rapporti siano risolti, ma effettivamente li vivo con un altro spirito. Il metodo che la dott.ssa Piacentini utilizza è diverso dagli altri perché ricco di una umanità reale, perché lei stessa è un esempio di evoluzione, ed è portatrice di basi spirituali di vera fratellanza umana e coscienza. In un gruppo dove i miei problemi diventano i tuoi e i loro e viceversa, io risolvo te e loro, e nello stesso tempo risolvo me stesso, perché siamo un’unica famiglia umana, senza contare il senso di pace che si sente, dopo aver svuotato o aver fatto svuotare i sacchi delle oppressioni di un’intera vita. 
Nelle costellazioni di Teresa, agisce un meccanismo divino, per cui tutto tende a trasmutare in qualcosa di bello e di ricco, dove tutto tende alla trascendenza. È una esperienza per chi desidera comprendere e crescere, e che auguro a tutti di vivere, perché la vita deve essere vissuta al meglio delle nostre possibilità. Risolvendo il passato puoi vivere bene il presente, volgendo lo sguardo al futuro con una grande speranza.
Per questo provo molta gratitudine per la dottoressa Piacentini e il suo gruppo, perché grazie a loro mi sento rinnovato nel cuore e nell’anima. Grazie infinite dal mio profondo sé e dal mio io ritrovato.
                                               G.D.M.

Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di A.V. - Roma, 3/9/2017
Grande riflessione sul trascorso delle nostre famiglie; una rivisitazione importante della nostra storia per poterne far tesoro nel presente e gettare le basi per i nostri figli creando una strada illuminata dalla conoscenza consapevole. Grazie Teresa per avermi aiutata a comprendere, condividendo con me il dolore, l'amore, l'accettazione.                                                                          A.V.

Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di L.M. - Roma, 27/12/2016
Grazie alle costellazioni familiari ho avuto la possibilità di comprendere quanto la mia vita sia stata condizionata da sentimenti e comportamenti che non erano veramente miei, ma che mi sono caricata sulle spalle nel tentativo di mantenere ordine e armonia all’interno della mia famiglia e questo non mi permetteva di vivere in modo autentico la mia vita, creandomi sofferenza. Attraverso questo lavoro delle costellazioni familiari ho potuto far emergere la realtà dei grovigli famigliari che una volta venuti alla luce con una maggiore consapevolezza unita al perdono ed all’assenza di giudizio si sono finalmente sciolti. E questo grazie allo straordinario impegno di molte persone buone come la nostra amata Teresa che opera sempre per il bene degli altri. Con gratitudine. 
                                                                 L.M.
Costellazioni familiari di Teresa Piacentini
Testimonianza di F.F. - Roma, 27/12/2016

Alla bellissima descrizione di Lucia aggiungo che pur essendo vero che le costellazioni vengono condotte dalle persone più variegate, non sottovaluterei il fatto che siano state scoperte da un sacerdote Bert Hellinger, e che essendo Teresa una persona religiosa, ha quel qualcosa in più che rende le costellazioni molto efficaci e complete di una componente che altri non hanno. Questo ho constatato e posso testimoniare. Grazie ancora Teresa per ciò che sei riuscita a fare ed auguro a tutti un Buon Natale.
                                                            F.F.